Londra gay: Il mix di culture, di stili di vita, pietanze di ogni parte del mondo e la royal family…. 

Ma come puoi trascorrere una giornata a contatto con la comunità LGBT+ londinese? ecco come scoprire la Londra gay.

Da dove iniziare?

Il quartiere di Soho, dal 1967, è l’headquarter della Londra gay. Old Compton street è la via principale dell’intera area ed ospita storici gay bar, ma da Charing Cross road al centro di Soho se ne trovano davvero tanti pure di recente apertura. In passato, il quartiere è stato scelto come dimora da molti stranieri LGBT+ che erano scappati dai loro Paesi d’origine in quanto perseguitati, e pare che al loro stanziarsi sia seguita l’apertura di diversi locali gay, facendolo diventare una area LGBT+.

Londra gay blog babaiola

La Top 5 dei gay bars di Londra:

G-A-Y– è uno degli storici gay bar di Londra, c’è chi lo ama e chi lo odia, almeno così emerge dalle diverse recensioni…è composto da 3 piani e, nel piano di sotto, ospita una stanza per sole donne che pare sia sempre affollata. Offre drink nella media e ad un costo accessibile.

She Soho– si trova sulla Compton Street, è uno spazio molto moderno per sole donne, ma sono benvenuti anche gli amici delle lelle che frequentano il gay bar. Ospita molti eventi e si organizzano serate di karaoke, cabaret e quiz, la selezione all’ingresso è molto rigorosa.

Heaven – è un gay bar con una lunga storia, apre i battenti nel 1979 quando erano trascorsi appena 12 anni dalla depenalizzazione dell’omosessualità, all’epoca c’erano ancora molti pregiudizi palesi contro gay e lesbiche. Organizza concertini live e tanti eventi molto interessanti, alcuni per solo adulti e per altri è necessaria la compagnia di un adulto.

Eagle London– frequentato perlopiù dai bears, si trova nel cuore della Vauxhal, è uno spazio moderno con uno spazio fuori dedicato ai fumatori. È molto rinomato per i suoi party, quello più popolare da sempre è quello del sabato sera “Horse Meat Disco”, aperto sia agli uomini che alle donne.

Ku Bar– apre 7 giorni su 7, si divide in 3 piani con un design molto chic e moderno con pareti TV a schermo piatto che riproducono video musicali e immagini sexy. Al primo piano si trova il bar e Djs che suonano fino alle 3 del mattino. È molto apprezzato per la sua atmosfera e gode di ottime recensioni.

Dopo una serata trascorsa nei bar hai bisogno anche di rilassarti un po’ nella Londra gay?

Le saune gay

Londra gay blog babaiola

babaiola.com ti consiglia Pleasuredrome, aperta a gay e bisessuali, con cinema, spogliatoio da trecento armadi, piscina e spa più grande di Londra, due saune, molte sale private, aree per incontri, un lounge e bar-caffetteria che serve bevande e snack 24 ore al giorno con welcome drink. Offre anche massaggi da massaggiatori qualificati nella suite. Oppure The Locker Room, per uomini e bisex, aperta nel 1999 e rinomata per la sua pulizia e lo staff gentilissimo, offre bagni a vapore, saune, cabine private, area longe e chill-out, internet gratis, caffè-tè-succo gratis. Infine, Chariots ha due filiali, una accanto alla stazione di Vauxhall e una a 4 minuti a piedi dalla stazione ferroviaria di Waterloo. Aperto nel 1996, è riservata a uomini e bisex, hanno bagni a vapore, saune, piscina riscaldata, camere per riposare, sala video, sala tv, sala internet e bar/caffetteria.

Per le lelle, purtroppo non esiste un’offerta, ma facciamo una segnalazione per le donne alla ricerca di un certo tipo massaggio rilassante The Lesbian Spa

Non ti sei ancora organizzato per i ponti d’autunno? Leggi i suggerimenti a questo LINK

 

Staff

Staff

Babaiola è una community dedicata ai viaggiatori LGBT+, dove si possono pianificare le vacanze e conoscere tanti viaggiatori LGBT provenienti da tutta Europa. Lo staff propone solo destinazioni e informazioni LGBT-friendly.