Con babaiola oggi parliamo di un’esperienza unica, un piacere di cui tutti noi non possiamo privarci: il sesso gay.

Il sesso gay è praticato per amore o, esclusivamente, per il piacere di farlo come accade per tutti a prescindere dai propri gusti sessuali. Usare la fantasia, sperimentare posizioni diverse, documentarsi con libri e video, è sicuramente utile e di ispirazione vista l’ampia scelta delle performance…però prima di tutto bisogna non scordarsi di utilizzare le precauzioni.

Quali sono le migliori posizioni sessuali gay?

sesso gay blog babaiola

Iniziamo con una posizione classica per il sesso gay anale: entrambi i partner sono sdraiati uno sopra all’altro e il ragazzo attivo fa forza sulle braccia in modo da potersi tenere in equilibrio durante la penetrazione, mentre l’altro partner alza le anche e le tiene tese durante l’intera prestazione. Si consiglia di inserire un cuscino sotto il ventre, per avere il massimo del confort e non forzare la cervicale, così si può raggiungere un piacere molto più intenso.

Il cucchiaio è perfetta appena risvegliati o quando si è un po’ stanchi e non si vuole rinunciare a far l’amore. È una penetrazione con i corpi posati su un lato e che lascia le mani libere, magari par far le carezze, i grattini o masturbare il proprio compagno.

Cagnolino, missionario e pecorina le conoscono tutti, ma questo non significa che non siano importanti o che non possano trasformarsi in situazioni interessanti. Per esempio, non sempre la posizione è fondamentale per il piacere, incidono anche altri fattori… come l’ambiente circostante. Sicuramente, praticarle al mare, in montagna, in una spa regalano qualche brivido in più…

Oltre il classico

La bonobo è molto praticata, prende il nome dall’unico esemplare del regno animale che fa sesso non esclusivamente per riprodursi, ma anche per divertimento. Bisogna avere i muscoli elastici o essere allenati per eseguirla, in quanto l’attivo, si sdraia sopra quello passivo, come nel missionario ma con la differenza che il passivo alza il bacino e porta le gambe indietro, quasi vicino alla sua testa.

Anche il passivo può dominare la prestazione, si siede sopra il partner per avere una penetrazione profonda e lo guarda in faccia durante l’atto. Oppure ci si può sedere sopra, ma di spalle stile amazzone, anche qui si assume il ruolo dominante in quanto si controlla la penetrazione.

La vacanza pone le persone in uno stato d’animo diverso, si è più rilassati, felici, sereni e maggiormente disposti a dedicarsi alle attività che recano piacere. Ecco che nasce la domanda: in vacanza lo fai più spesso?

Se si, allora scegliti una bella vacanza e magari un partner super sexy. Dove puoi trovare il pacchetto completo? su babaiola.com. Se sei interessato solo al partner vai direttamente alla community

Vorresti vivere un’avventura? Leggi Quali sono le avventure gay da vivere nel 2018?

Staff

Staff

Babaiola è una community dedicata ai viaggiatori LGBT+, dove si possono pianificare le vacanze e conoscere tanti viaggiatori LGBT provenienti da tutta Europa. Lo staff propone solo destinazioni e informazioni LGBT-friendly.