Un weekend gay friendly? Dove?

By Staff | 5 febbraio 2019

I mesi più lunghi dell’anno? Gennaio e Febbraio! Ma se trascorri il tuo tempo ad organizzare un weekend gay friendly, possono diventare meno lunghi…

weekend gay blog babaiola

Basta giornate buie, fredde e piovose! babaiola ti suggerisce due destinazioni per un weekend gay friendly colorato, originale e festoso.

Ecco le 2 città:

Parigi

Ormai tutti sanno che il centro LGBT+ di Parigi è Le Marais, quartiere storico di Parigi. La comunità si riunisce, spesso, anche in quello chiamato il “triangolo rosa”, tra rue Beaubourg e rue Vieille du Temple, cuore parigino delle notti folli (si trovano numerosi gay bar) e dello shopping. Famosa per la moda, per la sua cucina, l’eleganza e l’arte, ma anche per le saune. La più nota è sicuramente SunCity, una delle più grandi d’Europa: si estende su tre livelli per 2.000 mq e ha un caratteristico stile indiano. È consigliata per fare una rilassante, ma anche eccitante pausa tra vapori e incontri nuovi. Non dimenticare, però, che Parigi è anche magica. La Tour Eiffel è magicamente romantica, le Champs-Elysées, la Senna, tutto trasuda magia….

weekend gay blog babaiola

Ma cosa c’è ancora di più magico? Disneyland Paris! Il luogo ideale per un weekend gay friendly. Ma quando? Il 1 giugno 2019. Per la prima volta si festeggerà il Magical Pride, dedicato all’intera comunità LGBT+ e a tutti coloro che si vorranno unire alla parata. Il parco brillerà di colori arcobaleno tutta la notte, ospiterà diversi artisti musicali e non mancheranno di certo i padroni di casa… ovvero i personaggi della Disney.

weekend gay blog babaiola

Malmö

Malmö, si trova nella parte meridionale della Svezia ed è collegata con Copenaghen dal ponte di Øresund, progettato da Calatrava, giù in foto.

Leggi Anche  Bologna gay: 5 cose queer da non perderti!

weekend gay blog babaiola

È famosa per la sua università e per gli edifici ecosostenibili, è una città multiculturale, dove convivono ben oltre 170 nazionalità diverse. In giro per Malmö si sentono svariati profumi provenienti delle cucine di tutto il mondo e proposte dai numerosi ristoranti presenti. La città è bagnata dal mare ed è possibile farsi lunghe passeggiate in spiaggia, ci sono anche numerose aree verdi, ovvero parchi curatissimi, dove poter sostare per riposarsi un pochino e respirare aria fresca e sana. Per conoscere la sua storia è necessario recarsi al Castello Malmohus costruito in stile scandinavo nella prima metà del ‘400, ospita i musei principali della città. Questo è un assaggio di Malmö, babaiola consiglia vivamente di organizzarti una vacanza per scoprire questa magnifica città. Inoltre, essendo così vicina a Copenaghen, puoi cogliere l’occasione di visitare anche la meravigliosa capitale danese.

Conosci la comunità LGBT+ di Malmö?

La comunità LGBT+ di Malmö, non esiste. È attiva e così tanto integrata che non ha zone, bar, disco dedicate o ad uso esclusivo. Malmö non è come Parigi, Berlino, Madrid, Londra che hanno i loro quartieri gay.  Si trova qualche bar e nightclub LGBT+ dedicati, come il Red Shoe Bar, il Klubb Cabaret, il SLM MalmöSLM Aarhus, però a prescindere tutti i locali sono LGBT friendly. La comunità Lesbo è molto attiva, l’associazione BDSM Wish Malmö organizza diversi eventi per affrontare tematiche molto interessanti dal lesbismo al transgender. Un altro evento interessante è dedicato al Burlesque, un gruppo folkloristico che organizza diversi spettacoli, loro sono i Queer Cult Burlesque. Nel 2021, Malmö e la vicina Copenaghen stanno unendo le forze per ospitare WorldPride, è la prima volta che l’evento sarà condiviso da due città di due nazioni diverse, anche se vicinissime.

Leggi Anche  Sauna gay Palermo

Hai bisogno di altre idee per organizzarti il weekend? Ispirati qui

Controlla le offerte degli hotel su babaiola.com