Voglia di vacanza? Ecco 6 destinazioni perfette per vivere una fantastica primavera gay-a con pochi euro.

Le città più economiche per un viaggio in primavera nascondono alberi in fiore. Sono città che si risvegliano dal freddo invernale e tornano a mostrare il loro volto più seducente.

6 – Praga

primavera gay-a blog babaiola

La città è anche conosciuta come la Città delle Cento Torri o la Città Dorata. Chiunque sia stato rapito almeno una volta dalle stradine pavimentate di ciottoli, dai paesaggi gotici ed ha visto la luna nascosta tra le torri e le guglie della più bella capitale gay friendly, di sicuro vi farà ritorno. Rientra a pieno diritto tra le città da visitare in primavera.

5 – Lione

Lione è stata eletta prima città gay friendly della Francia. Quindi il posto ideale per una primavera gay-a! La scena gay è presente ovunque, non solo attorno ai locali gay. Ne è esempio la Biblioteca municipale della Part-Dieu, in cui si trova il più importante centro di risorse su identità di genere, sessualità e storia dell’omosessualità.

4 – Bruxelles

primavera gay-a blog babaiola

Una città perfetta da scoprire in primavera e il costo del viaggio non è per niente elevato! La scena gay si concentra in particolare nella città vecchia, nei pressi della Gran Place. Locali e ritrovi non mancano, sono quasi tutti raggruppati in un quartiere non lontano dalla stazione ferroviaria centrale, sito a sud-ovest del centro tra le stazioni metropolitane Bourse e Anneessens.

3 – Roma

La città Eterna è, senza dubbio, tra le città ideali da visitare in primavera. Le lunghe passeggiate per le piccole stradine del centro storico, alla fine delle quali si aprono spettacoli come il Pantheon o le rovine romane, saranno capaci di ripagare ogni bisogno emotivo. Temperature nè troppo calde nè troppo fredde, fontane mozzafiato e movida gay proprio di fronte all’Opera più imponente di tutti i tempi: il Colosseo, a San Giovanni Laterano.

2 – Formentera

primavera gay-a blog babaiola

Formentera è l’isola più piccola dell’arcipelago delle Baleari e si trova ad appena 2 miglia nautiche dalla costa meridionale di Ibiza. Il centro più importante è Sant Francesc, un bel borgo a 3 chilometri dal porto di La Salina. A breve distanza si trovano i paesi d Sant Ferran, Es Pujols (la località più turistica dell’isola), e La Mola, un villaggio molto tranquillo dove due volte a settimana viene allestito un mercato hippy. Inserita tra le città perfette per vivere una primavera gay-a.

1 – Lisbona

E’ una città bella, che ama il bello. Una tolleranza e un’apertura che trovano origini lontane nel tempo: Lisbona e i suoi dintorni, infatti, accolgono turisti gay almeno dal XVIII secolo. Tra i quartieri più accoglienti ecco il Chiado, che oltre ad essere in generale uno dei quartieri più trendy di Lisbona è anche una delle “ zone gay ” della città, così come il Principe Real e il Bairro Alto.

Vuoi conoscere 5 città italiane low cost? leggi Viaggi low cost in Italia? ecco 5 consigli